Solidarietà dall’Italia per Stella Trevisani

Australianboard ed Etihad Airways si sono mobilitate per Stella Trevisani, la giovane italiana ferita durante una rapina a Perth, in Australia. Importanti insomma le manifestazioni di solidarietà che dall’Italia hanno raggiunto la giovane 27enne che due settimane fa è stata accoltellata a Perth, città nella quale risiede, durante una rapina. La ragazza, che a seguito dell’aggressione ha riportato lesioni a una mano e a una gamba, si trova in ospedale e nonostante le sue condizioni siano in miglioramento, dovrà sottoporsi a una fase di riabilitazione. Ecco che la solidarietà è partita da Valerio Cataldi, Direttore di Australianboard, agenzia che supporta gli italiani residenti in Australia e che ha aiutato Stella a trasferirsi e a trovare lavoro in loco: si è impegnato da subito per raccogliere fondi e finanziare le costose cure della ragazza, che ammontano a 25mila dollari australiani. Ed anche Antonella Cataldi, Country Manager di Etihad Airways, ha dato prova di grande generosità, offrendo ai genitori di Stella due biglietti aerei per Perth, permettendo loro di raggiungere la figlia.
(Fabio Zinanni)

Articoli Correlati