Nuova mostra al Louvre Abu Dhabi

Si intitola “Japanese Connections: The Birth of Modern Décor”, la prima mostra della stagione autunnale 2018 del Louvre Abu Dhabi: inaugurerà il prossimo 6 settembre e conterrà un’esposizione di dipinti, stampe e paraventi del XIX e XX secolo che evidenziano il dialogo artistico e culturale tra Giappone e Francia e l’importante influenza della vivace estetica ukiyo-e sulle moderne arti decorative. Manuel Rabaté, Direttore del Louvre Abu Dhabi, ha spiegato: “L’ethos del Louvre Abu Dhabi celebra la connessione culturale, il dialogo e lo scambio, e questo approccio è intrinseco alla nostra curatela attraverso le gallerie permanenti e le mostre internazionali. “Japanese Connections” farà luce su un momento significativo di scambio e ispirazione; questi momenti aprono gli occhi sulla storia interconnessa delle società umane, alimentando la comprensione condivisa”. Nel 1853, il commercio del Giappone aprì all’Occidente per la prima volta in 220 anni, dando origine ad una profonda fascinazione per l’estetica dell’Estremo Oriente che durò in Europa per cinquant’anni. In particolare, le stampe su legno e i dipinti nello stile iconico ukiyo-e hanno influenzato alcuni dei pittori più famosi d’Europa. “Japanese Connections” presenterà 41 opere d’arte e 15 documenti di 12 artisti, inclusi i francesi Paul Sérusier, Pierre Bonnard, Maurice Denis, Ker-Xavier Roussel, Édouard Vuillard, che diedero vita al gruppo di artisti “Nabis”; Marguerite Sérusier e Odilon Redon; e cinque maestri giapponesi dello stile ukiyo-e: Katsushika Hokusai, Hara Zaimei, Utagawa Hiroshige, Kano Tanshin e Toshusai Sharaku. Isabelle Cahn, Curatrice Generale delle Pitture al Musée d’Orsay di Parigi e Curatrice di Japanese Connections, ha aggiunto: “Raggruppando questa eccezionale selezione di opere, “Japanese Connections” esalta il contributo fondamentale dell’estetica giapponese nello sviluppo dei principi decorativi della pittura moderna in Francia alla fine del XIX secolo. Presentato per la prima volta in una mostra, questo dialogo tra Oriente e Occidente celebra la creatività e l’ispirazione interculturale tra gli artisti dell’ukiyo-e e i pittori Nabis attraverso un’espressione colorata, vivace e raffinata”.

Articoli Correlati