Nicolaus: prosegue il rilancio del brand Valtur

Il Gruppo Intesa Sanpaolo ha perfezionato il finanziamento al tour operator Nicolaus Tour per l’acquisizione, già avvenuta,del marchio Valtur. Continua, dunque, il percorso di valorizzazione del marchio Valtur da parte dello stesso Nicolaus Tour, che ha ottenuto, a sostegno dell’acquisto effettuato lo scorso 19 luglio all’asta del Tribunale, un finanziamento coordinato dalla struttura di Corporate Finance di Mediocredito Italiano, banca del Gruppo Intesa Sanpaolo dedicata al supporto finanziario specialistico per le PMI anche attraverso operazioni di finanza straordinaria, in collaborazione con il Banco di Napoli, la banca del gruppo attiva sul territorio. Operatore con sede a Ostuni (Brindisi), Nicolaus è attivo da oltre 15 anni nella programmazione e nella progettazione di pacchetti turistici. In questa fase il gruppo ha diversificato la propria attività, sviluppando i segmenti del wellness e del luxury travel di medio e lungo raggio. Attualmente gestisce 24 club in Italia e 6 all’estero, con un fatturato di circa 80 milioni di euro nel 2017. Mediocredito Italiano, che ha accompagnato l’azienda anche verso l’ingresso nel programma Elite di Borsa Italiana, ha creduto nel valore del brand Valtur, organizzando un finanziamento a medio lungo termine della durata di 10 anni, congruo per l’utilizzo dell’asset immateriale e dando così origine ad una struttura finanziaria sofisticata, a favore di un marchio e finalizzata al rilancio di un nome storico per il settore turistico italiano come Valtur. Con questa operazione di supporto finanziario specifico per il progetto Valtur, il gruppo Nicolaus conferma il programma di rilancio del marchio che dà il via alla seconda fase della strategia di sviluppo prevista nel piano industriale approvato dal board. “La valenza dell’operazione è stata quella di assicurare una struttura finanziaria adeguata ad un asset immateriale che dura nel tempo – ha spiegato Giuseppe Tanzarella, CFO del gruppo. Cercavamo un partner che potesse fornirci la soluzione tecnica più appropriata: assieme al team di Mediocredito Italiano abbiamo lavorato senza mai perdere di vista l’obiettivo di mantenere una struttura finanziaria equilibrata”Giuseppe Pagliara, AD Nicolaus, ha aggiunto: “Grazie all’apporto di Mediocredito Italiano, che ha basato l’operazione sul valore del marchio, abbiamo assicurato una finanza sostenibile e paziente al progetto di rilancio del marchio che già dal prossimo anno sarà protagonista sul mercato”.

Articoli Correlati