Lo charme di Elizabeth Unique Hotel

Elizabeth Unique Hotel, dimora di charme, che rivoluziona il concept dei classici cinque stelle, invitando gli ospiti a vivere un’esperienza originale e unica, personalizzata in base ai propri desideri, è stato presentato a Roma. L’albergo, ambientato tra le preziose mura di Palazzo Pulieri Ginetti, nobile residenza incastonata in un punto strategico, tra via del Corso e via della Frezza, è gestito dalla famiglia Curatella, imprenditori che negli ultimi anni hanno debuttato nel mondo dell’hotellerie, con una collezione di alberghi a Roma, Bologna e Venezia. L’Elizabeth evoca così l’anima spontanea e sincera di una famiglia naturalmente votata per il bello e profondamente legata alle radici italiane. Esattamente come accade per le residenze private, la proprietà è stata curata e arricchita, fino a raggiungere la bellezza di un albergo unico al mondo. Lo stesso nome dell’hotel è un omaggio alla Signora Elisabetta, madre e nonna dei fondatori: figura femminile chiave, che ha lasciato dietro di sé le tracce indelebili del proprio amore e l’esempio di un’accoglienza autentica e unica. L’Elizabeth è membro ufficiale dei Design Hotels, community esclusiva di alberghi “worldwide” uniti dallo stesso approccio nei confronti del design, dell’architettura e dell’esperienza. La struttura ha 33 camere ed un terzo sono suite: la filosofia è quella di far sentire gli ospiti come persone uniche, come spiega Giuseppe Falconieri, il “C.I.O.” (Chief Inspiring Officer). Presente in hotel sempre una selezione di opere d’arte contemporanee, curate e commissionate da Fabrizio Russo, titolare della storica Galleria Russo di via Alibert, a pochi passi da piazza di Spagna. Infine per gli ospiti c’è il Bar Bacharach & Bistrot che è un riassunto perfetto tra l’allure cosmopolita dell’albergo e le profonde radici del territorio, come testimonia la collezione di “pani creativi”, che raccoglie le tradizioni gastronomiche italiane e le mescola con input internazionali. Per assicurare un’esperienza gourmet unica, gli ingredienti sono a km 0 e provengono da una rosa di aziende agricole locali, selezionate utilizzando criteri di artigianalità, autenticità e qualità.

Articoli Correlati