Liguria e Genova insieme per ripartire

Durante la settimana della cucina italiana nel mondo, dal 19 al 25 novembre una grande iniziativa di solidarietà per rilanciare Genova e la Liguria: nasce infatti l’idea della campagna di comunicazione e fundraising denominata “Pasta Pesto Day” con il duplice obiettivo di rilanciare un’immagine positiva e accogliente del territorio ligure e raccogliere fondi a favore del conto corrente del Comune di Genova dopo l’emergenza del 14 agosto con il crollo del Ponte Morandi. “Gusta la pasta al pesto e aiuta Genova: Per ogni piatto consumato verranno devoluti 2 euro a Genova, 1 euro da parte del ristoratore e 1 euro da parte del cliente”. L’iniziativa è rivolta a tutti i ristoratori in Italia e ristoratori italiani in tutti i Paesi del mondo che potranno aderire iscrivendosi al sito www.pastapestoday.it. In poche settimane si è creato un grande sostegno in tutto il mondo. Il Brasile con una vera e propria squadra di 20 ristoranti italiani a San Paolo sarà il primo Paese testimonial del Pasta Pesto Day e ambassador saranno gli chef stellati di “Paolo&Barbara”, ospiti della 7a edizione della settimana della cucina regionale italiana nel mondo organizzata dal Consolato di San Paolo in Brasile. Patron dell’iniziativa anche il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, che ha spiegato: “Puntando sul pesto, che è una delle bandiere non solo gastronomica ma anche culturale e sociale della Liguria, e coinvolgendo in questo progetto bellissimo e ambizioso i ristoratori e i gourmet di tutto il mondo, vogliamo comunicare in tutti i continenti che la Liguria e Genova sono più che mai vive e vitali. Il messaggio che con l’assessorato al Turismo e con l’agenzia di promozione “In Liguria” vogliamo dare, nasce dalla consapevolezza dei mezzi incredibili che abbiamo per superare le difficoltà”.

Articoli Correlati