L’Hilton di Milano si veste di un nuovo concept

È Nassos Papazoglou, General Manager dell’hotel, ad aprirci le porte del “nuovo” Hilton Milan. Per la stagione estiva 2016 infatti, uno degli hotel storici del gruppo posto nel cuore del capoluogo lombardo, si presenta con una nuova formula di stile. “Il progetto di ristrutturazione – spiega Papazoglou, dal 2014 alla guida della struttura meneghina – è iniziato nel 2012 e ha inizialmente riguardato le 13 sale meeting e la ballroom, adatte per ogni tipo di evento, che oggi sono in grado di ospitare da 6 a 200 persone. Dal febbraio 2015 i lavori hanno invece interessato il rifacimento delle camere della categoria Standard e Deluxe e dei corridoi. Fino allo scorso maggio quando si è invece lavorato sulla lobby e sull’aerea dining”. Il nuovo concept vuole offrire maggiore eleganza e comfort agli ospiti all’insegna dello stile milanese. Mobili con finiture di lusso, materiali e tessuti accuratamente selezionati da rinomati designer e artigiani italiani, per un risultato che trae ispirazione dalla storia e dall’architettura di Milano. Elegante, classico, eccentrico, ma allo stesso tempo contemporaneo, questo è lo stile unico che ha interessato le 320 camere, la lobby, il ristorante e il bar. Questi ultimi legati tra di loro da un’esperienza gastronomica: un menù capace di catturare le essenze delle città italiane che vengono attraversate dal 45° parallelo. Torino, Milano, Piacenza, Padova e Venezia per un viaggio autentico nella cucina regionale del nord Italia. “Tra le novità che ci contraddistinguono c’è poi una interessante App che permette ai nostri ospiti di effettuare una prenotazione diretta e il digital check-in. Quello milanese è un mercato sempre in crescita dunque bisogna che manteniamo un livello particolarmente alto anche nei servizi” conclude Papazoglou. La crescita dell’hotel Hilton Milan, storicamente legato al comparto business, nel 2015 si è aggirata intono al 5%. USA, Italia e UK i principali mercati, ma grossi passi in avanti sono stati fatti anche dal versante orientale e in special modo da quello cinese, verso il quale sono stati realizzati servizi ad hoc.

EM

Articoli Correlati