Il futuro di Best Tours riparte dall’Egitto

Best Tours ha legato il suo nome all’Egitto fin dalla nascita. Era il 1974 quando il tour operator del lusso programmò la prima volta i viaggi in Egitto: e anche oggi, l’Egitto rappresenta una delle programmazioni d’eccellenza di Best Tours. Con la ripresa del settore in termini di attenzione e di vendita di pacchetti di viaggio verso una delle destinazioni tra le più amate dagli italiani, il t.o. controllato da Arkus Network ha previsto una serie di iniziative di prodotto e commerciali per promuovere Soma Bay, prestigiosa località balneare apprezzata sia dal punto di vista dell’offerta turistica che per il rapporto qualità-prezzo. Best Tours ha contribuito al boom del Mar Rosso e delle crociere sul Nilo sul mercato nazionale, in un rapporto pluriennale che rappresenta una delle più felici partnership nel mondo del tour operating. I segnali positivi registrati nel corso dell’estate 2018, tra cui l’incremento costante delle room/night, hanno stimolato il t.o. a rafforzare la propria proposta. Celebre per le spiagge dorate lambite da acque color blu cristallino, la zona tra Soma Bay e Hurghada sarà al centro di un piano d’azione dell’operatore, nello specifico supportato dalla presenza di un vettore aereo. Il collegamento tra Milano Malpensa e Hurghada della compagnia Easy Jet e della compagnia Air Cairo con voli diretti settimanali, offre alla clientela un’opportunità in più per trascorrere splendide vacanze in questo angolo d’Egitto lontano dal turismo di massa e tra più belli ed esclusivi del Paese. Il prodotto è di altissima qualità. Kempinsky Hotel, Sheraton Resort, così come The Oberoi Sahl Hasheesh, Moevenpick Resort El Quseir e The Cascades Golf Resort Spa & Thalasso, quest’ultimo dedicato ai golfisti, sono strutture che garantiscono un servizio ideale per ospiti che amano essere coccolati quanto ricercano un contesto che garantisca la tranquillità assoluta. È una clientela da cinque stelle che Best Tours conosce bene quanto i propri partner, con cui il t.o. collabora da decenni in un rapporto che ormai va oltre il business, in una sorta di storia d’amore professionale tra le più profonde del mondo del turismo.

Articoli Correlati