Ecosistemi Digitali: ecco il futuro del turismo

Oltre 100 esperti di turismo, comunicazione e marketing online, provenienti da tutta Italia, si sono dati appuntamento a Firenze per la prima edizione di Ecosistemi Digitali, evento in programma alla Fortezza da Basso il 2 dicembre prossimo. Obiettivo della kermesse, promossa dal Mibact, Mise e Regioni italiane, e sviluppato assieme alla Regione Toscana e a Toscana Promozione Turistica, è quello di definire un impegno comune per lo sviluppo della digitalizzazione nella promozione turistica della Destinazione Italia, oltre che quello di elaborare le progettualità e definire le azioni per l’attuazione del Piano Strategico di Sviluppo del Turismo 2017-2022 sui temi del turismo digitale. È una sfida fondamentale infatti quella della digitalizzazione, per l’Italia del Turismo, in un contesto globale che vede l’industria dell’Online Travel Sales crescere ad un ritmo medio annuo del 10,5% e che è destinata a raggiungere, entro il 2019, un valore di 762 miliardi di dollari. E non a caso uno dei pilastri del Piano Strategico 2017-2022 è proprio l’Innovazione, non solo dei modelli di business, dei profili professionali o applicata alla qualità dei servizi e dei prodotti, ma anche del marketing e della comunicazione digitale. E proprio in quest’ottica Ecosistemi Digitali si configura come un primo passo nel cammino del Piano Strategico. Programmata subito dopo la chiusura della nona edizione di BTO – Buy Tourim Online, che si tiene sempre alla Fortezza da Basso dal 30 novembre al 1° dicembre, Ecosistemi Digitali si articolerà in due sessioni: quella mattutina, ad invito, vedrà gli interventi di vari esperti e 15 tavoli di lavoro; mentre quella pomeridiana, aperta al pubblico, sarà l’occasione per presentare i risultati dei tavoli e illustrare i primi step attuativi del Piano Strategico di Sviluppo del Turismo 2017-2022 con particolare riferimento alla digitalizzazione della promozione turistica della Destinazione Italia.

Articoli Correlati