Con Volotea cieli a misura di bambino

Viaggiare con un bambino piccolo, soprattutto in aereo, può rivelarsi un’esperienza traumatica. Complice un ambiente non proprio familiare, i baby viaggiatori non riescono a mantenere sempre il self control e la compostezza degli altri passeggeri e, spesso, capita di trovarsi a condividere la cabina – o magari anche la fila di sedili – con coppie di genitori disperate che non sanno come gestire crisi di pianto, capricci o semplici momenti di noia. Proprio per evitare che i capricci dei più piccoli disturbino il viaggio di tutti i passeggeri, Volotea, la compagnia aerea low cost che collega tra di loro piccole e medie destinazioni, scende in pista con una serie di regole semplici e veloci da tenere a mente quando si sta pianificando un viaggio in aereo in compagnia dei più piccoli. Accorgimenti pratici che, se applicati, dovrebbero fare la gioia di grandi e piccini a bordo. “Sin dall’avvio dei suoi voli – spiega Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea – la nostra compagnia si è distinta per la particolare attenzione riservata al comfort dei suoi viaggiatori”. E proprio i bambini sono i protagonisti di una speciale promo firmata Volotea che prevede voli gratuiti per i più piccoli. I baby viaggiatori (che ancora non hanno compiuto i 14 anni) potranno accompagnare, a costo zero, un passeggero che ha acquistato un biglietto con tariffa a partire da 35.99 euro, fino a un massimo di 140 euro. Questa promozione, disponibile anche nelle agenzie viaggi tramite GDS, è limitata ad un massimo di un bambino per ogni adulto, ed è valida dal 30 agosto al 4 settembre incluso per volare gratuitamente fino a dicembre 2016.

Articoli Correlati