Cobrex Trans apre una nuova base all’aeroporto dell’Umbria

Cobrex Trans è la nuova compagnia aerea che presto aprirà una nuova base operativa presso l’Aeroporto dell’Umbria, che a partire da metà giugno servirà alcune destinazioni come Bucarest, Trapani e Cagliari, con l’aggiunta durante i mesi estivi delle rotte da/per Barcellona e Brindisi. I servizi partiranno dal 14 giugno e vedranno queste città come tappa: Bucarest con 2 frequenze settimanali e voli ogni martedì e venerdì; Trapani, 2 frequenze settimanali, voli ogni mercoledì e sabato; Cagliari, da 2 frequenze, voli ogni martedì e venerdì, a 4 frequenze settimanali nei mesi di picco, con voli aggiuntivi ogni mercoledì e sabato. A partire da luglio invece anche Barcellona e Crotone diventeranno destinazioni della compagnia. Per la città spagnola ci saranno voli con 2 frequenze settimanali, ogni martedì e venerdì, mentre per Brindisi le 2 frequenze settimanali saranno due, ma con voli di mercoledì e sabato. Cobrex effettua servizio di catering a bordo, inclusi pasti caldi con personale che parla italiano. Le tariffe avranno tre differenti livelli di costo, in base alla lunghezza della tratta percorsa. I biglietti saranno in vendita sul sito web www.cobrextrans.com attraverso la piattaforma “worldticket” e presso le agenzie di viaggio e le biglietterie dell’aeroporto. Petru Stefan Runcan, route developer della compagnia, ha dichiarato che Cobrex crede fortemente nel bacino d’utenza umbro per la sua vocazione turistica, religiosa ed industriale, e per la presenza nella regione di poli di eccellenza gastronomica; per questo motivo uno dei Boeing 737 verrà basato a Perugia a disposizione di tutti gli operatori turistici ed industriali. Runcan ha proseguito sostenendo che si tratta di una grande opportunità per le aziende del territorio che avranno la possibilità di noleggiarlo evitando costose spese di trasferimento a vuoto da altri aeroporti. “Accogliamo con grande piacere – ha commentato Ernesto Cesaretti, Presidente SASE – l’apertura della base Cobrex a Perugia, grazie alla quale saranno ripristinate già a partire da questa stagione estiva quelle rotte, domestiche ed internazionali, che negli ultimi anni hanno fatto registrare un traffico costante e consolidato. La presenza di un aeromobile basato presso il nostro aeroporto permetterà inoltre possibili ulteriori sviluppi di traffico: ci auguriamo quindi che questo passo rappresenti l’inizio di una nuova importante e duratura collaborazione per l’aeroporto dell’Umbria e per tutto il territorio”.

Articoli Correlati