Alpitour, novità in vista dell’inverno

C’è aria di novità nel Gruppo Alpitour, che ha aperto ieri le vendite invernali. Nel pieno della stagione estiva, che sta dando ottimi risultati e grandi soddisfazioni, la divisione tour operating raggiunge il mercato con il consueto tempismo, per permettere di prenotare con largo anticipo ed avere tutti i vantaggi della PARTI E RIPARTI, valida fino al 15 novembre 2018. La novità più importante è l’apertura di due destinazioni in Estremo Oriente, un’area sempre più aperta al turismo anche se ancora tutta da scoprire, ed una in Medio Oriente, nell’emergente Qatar. Si tratta di mete completamente diverse fra loro, estremamente suggestive e dalle immense potenzialità per il turista italiano. Myanmar in particolare è una terra dall’incredibile fascino e cultura, un Paese da esplorare: la programmazione partirà dal 30 ottobre prossimo, con un volo Neos diretto da Milano Malpensa che collegherà l’Italia a Yangon, in Myanmar. Inoltre, dal 18 dicembre il volo sarà operato con il nuovo 787 Dreamliner. La seconda meta che sarà inaugurata quest’inverno è il Qatar, una destinazione unica, luogo ricco di contrasti, dove il futuro e il passato convivono armonicamente, con gli eleganti e modernissimi grattacieli di Doha a poca distanza dall’abbagliante deserto bianco e dalle rilassanti spiagge dalle acque cristalline. Dal prodotto alla gestione il passo è breve e allora ecco altre news da Alpitour: infatti nasce oggi una nuova divisione nel tour operating del Gruppo Alpitour, la terza; dopo quelle di Francorosso e di Alpitour, arriva quella formata da Press Tours e Swan Tour insieme, che ridisegnano la loro struttura societaria e commerciale sia per valorizzare l’anima dei singoli brand, sia per potenziare le performance, arrivando sul mercato in maniera più incisiva e definita. La nascita di questa nuova divisione mira a creare un nuovo polo che possa lavorare in sinergia sul piano commerciale, comunicando con forza al mercato e alle agenzie le collezioni dei due marchi, ognuno dei quali con una specifica offerta e target. Per evitare sovrapposizioni, però, il management ha realizzato uno studio approfondito di entrambi i brand, identificando la nuova selling proposition e rivedendo completamente le collezioni dei resort. Il progetto di ristrutturazione di Press Tours e Swan Tour è ancora in via di sviluppo e si perfezionerà sempre di più con il tempo, per arrivare alla completa integrazione dei due nuovi marchi, che arricchiranno e completeranno la gamma delle proposte del Gruppo Alpitour.

Articoli Correlati