Viaggio in Perù sulle tracce degli Inca

Un viaggio lungo e ricco, tra la storia, le tradizioni, la natura e le modernità del Perù, per abbracciare tutte le sfumature del grande Paese sudamericano. È quello che il tour operator Ed è Subito Viaggi ha organizzato per farci vivere un Perù cosmopolita, avventuroso e culturale seguendo le tappe dell’itinerario venduto dalle agenzie italiane col nome di “Perù Misterioso”, che ci ha portati alla scoperta di una civiltà antica e affascinante, quella degli Inca, ma non solo. Un percorso che parte dalla città di Lima, incrocio tra antico e nuovo. Nella capitale peruviana infatti convivono musei di storia e arte, gioielli architettonici della zona coloniale, come la Cattedrale di Plaza Mayor e il Monastero di San Francesco, con una zona moderna, fatta di quartieri residenziali nei quali si tengono festival di cinema, musica e moda. È da qui che ci si affaccia sull’Oceano Pacifico con una vista mozzafiato che unisce spiaggia e città. Il Perù naturale, quello nel quale trovano giusto equilibrio, uno accanto all’altro, il deserto e la costa, è quello invece di Paracas e della sua Riserva Nazionale, dichiarata zona protetta nel 1975. La ricchezza della fauna marina è sin da subito ammirabile sulle isole Ballestas, anche chiamate le Galapagos del Perù, dove sulle tranquille spiagge approdano le simpatiche sule dalle zampe azzurre, leoni marini e pinguini. Il quarto giorno di visita è quello che più di tutti ci permette di entrare nella dimensione misteriosa del viaggio. I piccoli velivoli che sorvolano i cieli di Nazca offrono la possibilità di ammirare dall’alto le figure e i geroglifici che danno vita alle famose linee di Nazca. Immagini di colibrì, scimmie, ragni e rettili che coprono una superficie di 450 chilometri quadrati, famosi in tutto il mondo…

Articoli Correlati